Ep.2 -Una bella storia che parte dalla Valsamoggia e arriva in Valsamoggia-

Aggiornamento: 24 nov 2020

Episodio 2 - Rewind

A quei tempi esisteva il baratto. Il contadino trasportava al forno la farina e, in cambio, si ritrovava con una quantità quasi equivalente di pane. Chi non aveva nulla da scambiare, quasi mai pagava subito e il credito poteva durare mesi. Anni. Il librone nero, ricco di nomi, di numeri e di fiducia (lo ricordo benissimo perchè era gigantesco: più grande di me e più nero del nero) rimaneva custodito dentro un cassetto del bancone e si tiravano le somme ogni settimana per poi riportarle, inevitabilmente, nella pagina seguente. Questi erano i calcoli della fatica, ma anche della grande stima riposta nella gente.

Passa il tempo, il mestiere dà soddisfazioni, la bottega si rinnova, i clienti sono compiaciuti, la mia mamma è regina del negozio, paradigma ineguagliabile… Io sono un po’ birichina, non ubbidisco tanto (eufemismo), università sì ma non solo…intanto il mio babbo si ammala. Rimaniamo noi due donne. Ci diamo da fare, impaurita la Dema, spavaldina io, anche se non conosco neppure la farina. Ma la gioventù fa begli scherzi, davvero, perché è proprio qui che comincia una storia d’amore col pane, imprevista ed imprevedibile, che occuperà tutta la mia testa la mia pancia e il mio cuore. La necessità prima e la passione dopo, rendono nulla la fatica, brevi le lunghe notti di lavoro accompagnate da battute e canti di mia mamma (voi lo sapete com'era sempre allegra) e da borbottii e mugugnetti miei, musona come sono quando ho da fare e consapevole che il pane non aspetta, lui se va, si sdraia e chi si è visto si è visto. Lui ha bisogno di essere, coccolato, accarezzato, accompagnato con garbo nelle bocche del forno. Se lo urti o se lo disturbi, invece che una pagnotta bella gonfia di aria e di sapori, ti ritrovi con una brutta frittella, fitta fitta e gnoccosa..

Terminata la parte più impegnativa, mia mamma apriva bottega e accoglieva i clienti, così tanto per riposarsi…

Io rimanevo per i dolci e per le pulizie.

….continua